Poesie scelte: raccolta "Il silenzio della vita"



Home Pubblicazioni Poesie scelte Scritti inediti Recensioni Contatti


Immagine di copertina

Claudio Crastus
Poesia tratta dalla raccolta "Il silenzio della vita"

Via Ucelli di Nemi


Ti hanno sempre descritta
Come una sudicia puttana
Che accoglie ogni sorta di cliente.
Ti hanno sempre attribuito
Le peggiori nefandezze.
Ti hanno giudicata
Derisa
Additata
Mai aiutata.

Ieri ti amavamo in tanti
E tu eri giovane
Bella
Fertile
Noi tutti eravamo orgogliosi di te.
E ti proteggevamo
Da chi voleva insudiciarti.

Tu sei nel mio cuore
Mi ricordi la mia infanzia
I miei amici...
Ne son rimasti pochi ormai.
Troppi ti hanno donato la vita
E tu li hai abbracciati
Come figli insanguinati
Nell'ultimo sprezzante omaggio a quei vili
Che dagli spalti dell'arena
Hanno abbassato il pollice.

Oggi sei deserta
Sei terra di nessuno
Sei vecchia ormai
Imbruttita dal tempo
Arida di valori
Povera nell'amore.
Fortunati quelli che...
(Tu di sicuro non puoi parlare).
Continueranno a patteggiare
Ingrassando come porci
Sulla vita dei ragazzi.

Buon Natale, bella via!
Ricoperta da quel manto di neve
Sembri ancora una bambina.
Addio, mia bella via,
Addio!




  Data creazione: 2008-07-30.  Data ultimo aggiornamento: 2018-10-10.   Webmaster
┬ęClaudio Crastus